ECOGRAFIA

L’ecografia è una metodica diagnostica non invasiva che utilizza gli ultrasuoni – onde sonore ad alta frequenza – per ottenere immagini dei tessuti molli superficiali e degli organi interni del corpo.

 

L’esame ecografico è utilizzato per visualizzare la maggior parte degli organi interni del corpo, fatta eccezione per la parte scheletrica e delle strutture interne alla scatola cranica. Si procede con l’ecografia per studiare cuore, arterie e vene, milza, reni, genitali maschili e femminili, tendini, muscoli, etc. Gli ultrasuoni non sono dannosi per il corpo umano e per i suoi tessuti.

La durata dell’ecografia è legata alla motivazione diagnostica per cui è stata prescritta, ma mediamente il tempo di esecuzione è di circa 15/20 minuti.

 

Nel caso di un’ecografia esterna verrà applicherà una sostanza gelatinosa sulla pelle del paziente in corrispondenza dell’organo che si va a studiare. Questo gel ha lo scopo di migliorare il contatto con la sonda che invia gli ultrasuoni all’apparecchio. Diversamente, per alcuni esami ginecologici o per l’esame della prostata è necessario inserire una sonda dedicata all’interno dei genitali o del retto. Per molti esami ecografici non è prevista alcuna preparazione mentre per altri vanno osservate alcune prescrizioni indicate dal medico specialista.

Compila il form per chiedere maggiori informazione o per prenotare la tua prima visita.